fbpx
https://www.pisaorologeria.com/it/marchi/patek-philippe/
it

Pisa Circle

Entra nel nostro mondo senza uscire dal tuo

Jaeger-LeCoultre Master: design classico e rigore tecnico

Presentata per la prima volta nel 1992, la collezione Jaeger-LeCoultre Master Control ha sempre rappresentato la linea classica della maison, con una gamma di modelli caratterizzati dal rigore tecnico e dedicata alla certificazione e alla moderazione visiva. Il nome della collezione deriva proprio dal fatto che questa sia stata la prima delle collezioni del brand a ricevere la pioneristica certificazione “1000 Hours Control”.

NULL
Jaeger-LeCoultre
1238420
Master
Jaeger-LeCoultre
4018420
Master
Jaeger-LeCoultre
1428530
Master
Jaeger-LeCoultre
1368430
Master
Jaeger-LeCoultre
1368471
Master
Jaeger-LeCoultre
1428121
Master
Jaeger-LeCoultre
4118420
Master
Jaeger-LeCoultre
4128420
Master
Jaeger-LeCoultre
4148420
Master
Jaeger-LeCoultre
4138420
Master
Jaeger-LeCoultre
1272501
Master
Jaeger-LeCoultre
1283501
Master
Jaeger-LeCoultre
1362510
Master
Jaeger-LeCoultre
1362501
Master
Jaeger-LeCoultre
1212501
Master
Jaeger-LeCoultre
1232501
Master
Jaeger-LeCoultre
1242501
Master
Jaeger-LeCoultre
4142520
Master
Jaeger-LeCoultre
1302520
Master

Urti, cambiamenti di temperatura, resistenza all’acqua: oggi questi test sono nella norma, ma all’epoca rappresentavano qualcosa di eccezionale. Sotto il nome di Master Control nasceva quindi una linea che celebrava i canoni più estetici dell’orologeria più classica, ma con i codici funzionali e tecnologici che caratterizzano Jaeger-LeCoultre sin dalla sua nascita.

L’ultima collezione Master Control riprende gli ottimi calibri di manifattura e l’estetica vintage che si sposa perfettamente con il design elegante tipico di Jaeger-LeCoultre.
I tre quadranti, pur diversi in base ai modelli, hanno in comune alcuni dettagli, come le finiture in costante dialogo: opalina quella interna all’anello centrale e satinata quella esterna.

La leggibilità è migliorata grazie alle lancette a bastone che non sono piene, ma scheletrate, e trasmettano una sensazione di leggerezza, oltre a permettere di vedere il quadrante al di sotto.

Quello che distingue i nuovi modelli sono le complicazioni in ognuno di essi: la versione Master Control Date con cassa di 39 mm e calibro Jaeger-LeCoultre 899/1 si distingue per il tocco della data a ore tre, mentre il cronografo dal diametro di 40 mm è apprezzato dal pubblico maschile che non rinuncia alla praticità, grazie ai due comodi pulsanti sulla carrure.

×